domenica 21 aprile 2013

“Tre destini, un solo amore” di Nicole Garcia: un intrigante thriller dei sentimenti.


Marc Palestro (Jean Dujardin) è un agente immobiliare di successo che, alla fine degli anni ottanta, vive felicemente con la moglie e la figlia in un’elegante villa nella periferia di Aix-en-Provence.
Un giorno, in occasione di un’importante trattativa immobiliare, Marc incontra una bellissima donna bionda (Marie-Josée Croze) nella quale crede di riconoscere Cathy, la bambina di cui era perdutamente innamorato nel 1962, quando viveva ancora ad Oran durante gli ultimi anni della guerra di indipendenza algerina, e che da allora non aveva più rivisto.
Nel momento in cui, il giorno seguente, lei gli conferma la propria identità, tra i due si riaccende immediatamente la passione; però, dopo aver trascorso la notte insieme, Cathy scompare misteriosamente.
Poco dopo, il verificarsi di una serie di strane circostanze porterà Marc a sospettare che la donna non sia effettivamente chi dice di essere, e per questo motivo inizierà la sua indagine personale per cercare di sapere di più sulla sua vera identità…


Ambientato tra i soleggiati paesaggi del sud della Francia e l’esotica cittadina di Oran, “Tre destini, un solo amore” è il sesto lungometraggio di Nicole Garcia, prolifica regista, nonché talentuosa  attrice di origine algerina.
La storia si sviluppa lentamente tramite un continuo alternarsi di due piani temporali, attraverso i quali lo spettatore si ritrova più volte catapultato dalla Francia della fine degli anni ottanta al periodo conclusivo della guerra di indipendenza algerina: l’epoca in cui sbocciò l’amore di Marc per Cathy, poi purtroppo improvvisamente interrotto a seguito della  fuga in Francia della famiglia del bambino.
Quasi trent’anni dopo, l’incontro con una misteriosa femme fatale, nella quale Marc crede di riconoscere l’indimenticata Cathy, sebbene gli permetta di riassaporare tutta la tenerezza dei momenti  trascorsi insieme a lei su di una terrazza prospiciente il mare algerino, lo costringe allo stesso tempo a rivivere dolorosamente i giorni che seguirono quel traumatico distacco dal suo primo grande amore e dalla sua terra.
L’equilibrio che caratterizza la solida esistenza di Marc, affermato professionista nonché esemplare padre di famiglia, inizia così improvvisamente a vacillare, in particolar modo dopo che in lui si insidia il sospetto che quella donna si stia prendendo pericolosamente gioco di lui.
Con “Tre destini, un solo amore” Nicole Garcia ha confezionato un intrigante thriller dei sentimenti, avvalendosi del premio Oscar Jean Dujardin, che con questa pellicola è riuscito a dare un’ulteriore e indiscutibile prova delle sue capacità interpretative, e della bellissima Marie-Josée Croze, perfetta nel rendere tutta la misteriosità del suo personaggio.
Nel cast ritroviamo anche due grandissimi attori appartenenti al cinema italiano: la mitica Claudia Cardinale e il bravissimo Toni Servillo, nei ruoli rispettivamente della madre e dell’ambiguo collaboratore di Marc.



Titolo: Tre destini, un solo amore ( Un balcon sur la mer )
Regia: Nicole Garcia
Interpreti: Jean Dujardin, Marie-Josée Croze, Sandrine Kiberlain, Toni, Servillo, Claudia Cardinale.
Nazionalità: Francia
Anno: 2010

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...